AMACA’

Amacà è una residenza rivolta ad artisti e operatori del settore dell’arte e della cultura con i quali GTT-Giusto il tempo di un tè ha trovato territori di incontro.

Amacà si è svolto nell’arco di tre giorni e due notti, dal 30 novembre al 2 dicembre, in collaborazione con LAN-Laboratorio Architettura Nomade, nella sua sede dell’Ex-Lanificio, in piazza Enrico De Nicola, a Napoli.

Gli artisti sono stati invitati a partecipare a un campeggio inteso come contesto artificiale, vacanza laboriosa che induce a soffermarsi sui bisogni primari, quali il sonno, i pasti, la creazione di un giaciglio, a partire dall’esperienza di convivenza e dal rapporto con lo spazio, secondo il personale approccio alla materia, alla gestione delle necessità e all’azione.

Il laboratorio si è soffermato sul grado zero della condivisione, con l’intento di dare occasione di sviluppo a quelle risorse che possono assumere maggiore valore se poste in connessione.

A conclusione dei tre giorni, domenica 2 dicembre, Amacà ha ricevuto i suoi ospiti per un tè, occasione per parlare dei motivi che hanno indotto GTT a trovare in una residenza artistica la formula per ricollocare il proprio metodo laboratoriale.

 

 

 

 

 

 

Hanno partecipato ad Amacà:

Hirotsugu Aisu, Illen Aria, Alessandro Armento, Antonella Barbato, Luciana Berti, Gianmarco Biele, Elisa Bochicchio, Claudia Chirianni, Erika De Gennaro, Luisa de Donato, Simone Esposito, Viviana Marchiò, Marco Mattiacci, Valerio Mattiacci, Domenico Sgambati, Mario Francesco Simeone, Antonio Spagnoletti Cirocco, Adriano Ponte, Alexander Valentino, Leone Valentino.